Polentone di Bubbio – Aprile

La leggenda narra di un gruppo di poveri calderai giunti a Bubbio affamati e stremati, aiutati dal castellano che donò loro della farina di granoturco. I calderai (magnin) cucinarono in piazza una enorme polenta che venne consumata insieme a tutti i borghigiani ugualmente affamati per la lunga carestia. Questa leggenda viene ogni anno riveduta dai bubbiesi e rievocata con fedeltà: dal castello escono i Signori con i Cortigiani, gli Armigeri, i Tamburini; i sacchi di farina vengono caricati dai mugnai su un carro circondati da calderai e dal popolo festante; il corteo sfila per le vie del borgo e raggiunge la piazza dove in un enorme paiolo di rame viene cotta e poi scodellata la polenta accompagnata da salsiccia e sugo di funghi con un’invitante frittata di cipolle. La sera prima, il 26 aprile, la Serata nel Borgo Antico fa rivivere atmosfere e sapori dei tempi antichi.

Info e programma completo: www.comune.bubbio.at.it

Share